• Lifestyle
  • Cantina Sorres - Donne, tradizione e vino.

Cantina Sorres - Donne, tradizione e vino.

Sono nata nella terra del Vermentino , cresciuta sotto l’egida della Monica di Sardegna e del Carignano del Sulcis.

Nonostante questo apparente importante background, non ho mai imparato a bere il vino, non mi è stato, forse, mai insegnato. Ultimamente sento come questa sia una mancanza, soprattutto da nipote e figlia di viticoltori appassionati, anzi sono tremendamente affascinata da questa cultura alla quale pian pianino mi sto affacciando curiosa ed impaziente.

E per imparare ad apprezzare il vino e tutto ciò che gli orbita attorno e a saperlo raccontare, sono partita, proprio poco tempo fa, dal principio. 

Sono andata in una delle regioni storiche produttrici di vino in Sardegna, la Romangia (a nord-ovest dell'Isola dove il vino si crea da oltre 3000 anni!), ospite della giovane Cantina Sorres di Sennori, e ho per la prima volta toccato con mano questo per me nuovo mondo. 

Ho camminato nella loro storica ed immensa vigna vista mare al tramonto, fra le viti ancora cariche, ascoltato affascinata la loro storia, un racconto di sorelle (in sardo “sorres”), di femmine che mi ha appassionato. La loro storia che si riversa nel loro vino dal nome poetico, Pensamentu, un Cannonau DOC, rosso rubino, che scalda nell’annata 2013 e che rinfresca in quella 2015. Quella storia che però non ti racconterò fino in fondo, perchè Laura & Delia le devi andare a conoscere.

Il tramonto sul mare dall'alto delle vigne SorresIl tramonto sul mare dall'alto delle vigne Sorres

Negli occhi scintillanti di Delia (una delle due sorelle Fiori della Cantina Sorres che mi ha guidato nella visita) ho visto l’emozione per la scelta di trasformare la passione del loro nonno prima e del loro babbo poi, in una realtà o, meglio, in un vino imbottigliato ed elegantemente etichettato, che ha già passato i confini non solo sardi, ma italiani. 

Nelle sue parole sembra quasi di immergersi nella tradizione della sua famiglia, fatta di amore per la terra, di cura maniacale per le viti e per l’ambiente circostante (la loro produzione è di tipo integrato), di attenzione per ogni chicco d’uva, sia esso nero o bianco, di premura per ogni pampino vellutato, viticcio arricciolato e vecchio tralcio. D'altronde si sa, il vino si fa in vigna non in cantina.

Lungo i pendii di una collina argillosa, le foglie verdi della vite più antica del Mediterraneo, il Cannonau, fanno da cornice ad un tramonto spettacolare sul Golfo dell’Asinara che, a sua volta, ha fatto da suggestivo contorno all’ “Aperitivo in Vigna” al quale ho partecipato; evento bucolico che la Cantina Sorres si diletta periodicamente ad organizzare per raccontare la sua storia e per far conoscere, in modo originale, sapori e profumi del suo primissimo vino ad una manciata di persone appassionate, di curiosi e attenti osservatori. 

Aperitivo in Vigna - Cantina SorresAperitivo in Vigna - Cantina Sorres

Sapori e profumi sui quali scommette abbinamenti culinari da leccarsi i baffi. Il Pensamentu (2015) accostato, per esempio, a Su Fossu, piatto tipico della cucina tradizionale sennorese (pane tondo scavato e imbottito con pomodori conditi con olio, sale e aglio) ci va a nozze, entrambi dalle note leggere, estive, fresche proprio come l’ora dell’aperitivo vista mare… o di una cena.

Le Sorres, Laura e Delia, sono giovani, creative, spigliate, originali e, per loro tradizione fa rima con innovazione. Ed è così che, oltre ad un allettante "Aperitivo in Vigna" , hanno ideato un altro appuntamento imperdibile nella bella Sennori che coniuga convivialità, vino e buona cucina: i social eating. Una cena informale, durante la quale si scava nel territorio della Romangia attraverso la degustazione guidata del Cannonau DOC Pensamentu, abbinato e arricchito da piatti prelibati preparati interamente con prodotti a chilometro zero, fra le chiacchere di sconosciuti che poi finiranno per conoscersi da sempre.

Un vino, quello della Cantina Sorres, che, sebbene giovane, affonda le sue radici in un passato lontano e nel quale ho avvertito un sapore di casa, di affetti, di risate, di felicità. Un vino che ha il colore del tramonto più bello e dell'alba più calda, il profumo di una storia bellissima chiamata Famiglia.

Un'esperienza, quella dell'Aperitivo in Vigna, che non solo vuol far conoscere il frutto di una passione che si trasmette di generazione in generazione, ma vuole approfondire la conoscenza di una regione, di una destinazione particolare come quella di Sennori e della Romangia tutta, grazie ad un sorso di vino che racchiude le radici antiche e profonde del territorio.

E allora, CIN-CIN!

Un sorso di Pensamentu al tramontoUn sorso di Pensamentu al tramonto

Cantina Sorres s.r.l. Società Agricola - Via G. La Pira 16/2 - 07036 Sennori - Sardegna (Italia)

Ph Italia: +39 342 1021577 & Ph Inghilterra: +44 7450453633

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Segui la Cantina Sorres sui social per rimanere sempre aggiornato!

Su Facebook @CantinaSorresSrl & Su Instagram @cantinasorres

 

Tags: Romangia, cantinasorres, Sennori, viaggionelmondodelvino

0
0
0
s2smodern