Sardegna night life - PHI BEACH CLUB

Esiste un posto in Sardegna, in Gallura, che nel 2008, dal New York Times è stato definito come “la più bella location d’Europa nella quale vivere il più bel tramonto isolano”.

Probabilmente questa era cosa risaputa anche agli inizi del 1700 quando il Piemonte scambiò la Sicilia con la Sardegna per placare gli animi della corona spagnola, o quando a tutti i costi Napoleone negli anni 90 del 700 si fiondò alla conquista della Sardegna con la forza. Sono certa che chi costruì il fortino militare in questione lo ha fatto proprio per questo: un gioiello così prezioso come quel pezzo di terra (e come la Sardegna tutta) bisognava custodirlo, non poteva passare ad altre mani!

Di che fortino militare sto parlando? Di un forte costruito per difendere l’isola da tutti gli avvoltoi europei continuamente in guerra per riuscire ad accaparrarsi il Diamante del Mediterraneo. Sorge sulla costa nord-est della Sardegna, affianco alla località di Baja Sardinia, e guarda all’Isola de La Maddalena. Architettato in modo tale da avere, prima il controllo militare a 360 gradi, ora una vista che toglie il fiato sull’intera lingua granitica di terra sottostante e sul mare turchese e cobalto che lo circonda.

Il paesaggio che ci ritroviamo davanti è una manifestazione superficiale di una realtà più profonda, storica, che ci appartiene. Una testimonianza indelebile delle varie epoche che si son susseguite. Probabilmente è per questo motivo che questo angolo di Sardegna è una particolarissima scenografia. Assieme alla sua indiscutibile bellezza, la sua storia ne fa un punto strategico per le serate estive smeraldine.

Mi riferisco al Forte Cappellini che, assieme all’insenatura di Tre Monti, ha dato vita, poco più di cinque anni fa, al più spettacolare locale della Sardegna (e non solo!): il Phi Beach Club.

Un’armonica trasformazione della nostra storia, un bene culturale che diventa un progetto economico-turistico di valorizzazione dell’intero territorio e, con esso, di quel pezzo di storia da noi così lontano. Un progetto, la realizzazione del Phi Beach Club, di conservazione innovativa, chiamiamola così, volto a far apprezzare al turista festaiolo il fascino tipico (anche se qui solo “superficiale”) di TUTTA l’isola!

Chi ha ideato il Phi Beach, affascinato dai panorami naturali e dalle storiche architetture di questo suggestivo angolo Sardo, in particolare al momento del tramonto, ha pensato ad un locale capace di magnificarne la bellezza nell’assoluto rispetto della Natura. E dico la verità, è riuscito eccellentemente nel compito!

L’atmosfera è ricercata. Frontiera del lusso ma anche oasi di relax per umili mortali. Sfavillanti party, aperitivi (dispendiosi!!!) al tramonto mozzafiato, una cena squisita dentro una nicchia creata dall’erosione del mare. Per tutto ciò il Phi ha un posto di rilievo sulla scena vacanziera sarda!

Il posto in cui sorge è uno tra le centinaia di piccoli paradisi dell’Isola, capace di soddisfare tutti i sensi!

Ancora una volta la Sardegna rimarca il suo incredibile potenziale attraverso le proprie ricchezze locali che vengono reinterpretate regalando al mondo posti incredibili come questo.

Prendiamo esempio. La Sardegna è una scommessa, sta a noi Sardi puntare.

ozio_gallery_nano

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Questo sito utilizza i cookies per facilitarne la navigazione ed il funzionamento. Utilizzandolo si accettano le modalità attuali.