• Viaggi
  • Europa
  • 5 motivi per cui hai bisogno di visitare la Scozia

5 motivi per cui hai bisogno di visitare la Scozia

La Scozia è il sogno di tanti ed era anche il mio. Ma solo tornando a casa ho capito perchè ognuno di noi ha bisogno di visitare la Scozia.

IMMERSIONE TOTALE NELLA NATURA

Il contatto con la natura è qualcosa che non può mancare nella nostra vita, è quasi un richiamo per l'uomo il doversi perdere dentro i silenzi rumorosi di madre natura. E in Scozia questo avviene con naturalezza. Lassù, nell'immensità delle Highlands, solo il vento ti terrà compagnia con i suoi sbuffi e la pioggia, con il suo delicato ticchettio, ti accompagnerà dentro un viaggio green, una vacanza fuori dal comune, attraverso una meta lontana dal turismo di massa, per una manciata di giorni in totale tranquillità, dove morbide sfumature di bellezza incontaminata ti riempiranno gli occhi.

Emozioni leggere e sensazioni vellutate le sentirai alternarsi alle grida struggenti dell'anima davanti passi di montagna spettacolari, alte colline rocciose velate da basse nuvole, laghi sconfinati e vallate dove lo sguardo si perde per ritrovarsi fisso sulle rovine di un castello.

In Scozia passerai il tempo a perderti e a meravigliarti.

Highlands - il passo di GlencoeHighlands - il passo di Glencoe
 SCOPRIRE IL LEGAME FRA ORGOGLIO E LIBERTA'

Libertà è un originale sinonimo di Scozia. Dalle sconfinate Lowlands e dalle maestose Highlands porterai via con te una sensazione di pura libertà. Quella libertà che i loro abitanti hanno cercato per secoli, per la quale hanno combattuto e per la quale continuano a lottare, sebbene pacificamente. Quella libertà che ora si tengono stretta e che con orgoglio portano in alto. In tutto ciò che fanno, in tutto ciò che dicono, percepirai la loro fierezza, mai prepotente, ma carica di rispetto per la storia che ha forgiato la loro patria, i loro eroi, e che continua a crescere i loro figli.

L'unicorno, l'animale ufficiale della Scozia, che troverai riprodotto in ogni dove, simboleggia proprio l'orgoglio e la libertà e in esso sono racchiusi i valori di quella terra selvaggia, indomita e nobile.

In Scozia scoprirai quanto forte può essere il legame tra gli uomini e la loro Terra.

SOGNARE DENTRO UN CASTELLO

Che tu abbia o meno letto romantiche fiabe durante l'infanzia non importa, in Scozia ne sentirai, ne vivrai e ne inventerai di nuove perchè di castelli da favola se ne contano diverse migliaia e ce ne sono per tutti i gusti: su un lago, su un bel prato verde, in mezzo ad una valle arancione, grandi, piccoli, medi, abitati, abbandonati, diroccati ma tutti tremendamente affascinanti. Ti ritroverai a sognare mentre ascolti la guida che ti racconta le avvincenti storie dei clan scozzesi fra guglie, torri e tartan, tra conti, duchesse e corone mancate. Ti sentirai un po' bambino e resterai a bocca aperta quando ti ritroverai sotto quelle regge immense, lì la fantasia volerà alto.

In Scozia viaggerai nel tempo e dentro il piccolo te.

Urquhart Castle - Loch NessUrquhart Castle - Loch Ness
AMARE LA PIOGGIA

Non c'è Scozia senza pioggia e non c'è pioggia senza Scozia. Lì ho imparato una cosa importante: è acqua. E' solo acqua. Qui invece due giorni di pioggia e ci chiudiamo a casa, ne abbiamo paura, rimandiamo tutto quello che abbiamo da fare e ci attacchiamo malinconicamente alla finestra aspettando che finisca. Lassù è la normalità tant'è che non troverai gente con l'ombrello in giro e nemmeno nessuno che te lo vende per strada. Con impermeabile e cappuccio gli scozzesi passeggiano, fanno jogging, fanno la spesa, vanno e tornano da lavoro come se nulla fosse e sono felici così.  E imparerai anche tu fin da subito a conviverci pacificamente. Welcome to the Sunshine State ci diceva la guida vedendoci sbuffare sotto quella pioggerellina instancabile e, in effetti, il sole non è altro che uno stato mentale!

La Scozia ti insegnerà, letteralmente, a ballare sotto la pioggia.

La magia della pioggia a GlasgowLa magia della pioggia a Glasgow
CONOSCERE I POTERI DELL'ARTE

Ho scelto Glasgow contro tutti i ma che brutta!, ma vai a Edimburgo!, ma perchè lì?, perchè mi piacciono quei posti che hanno avuto una seconda possibilità e che si sono redenti. La città più grande della Scozia, capitale economica dai tempi che furono, quello che fu il principale porto per il commercio oltreoceano, prima fra gli esportatori di prodotti chimici, tessili e d'ingegneria durante le prime due rivoluzioni industriali, è stata colpita da un brutale processo di deindustrializzazione, a partire dalla metà del Novecento, che, come la peggiore delle malattie, ha portato con se catastrofiche conseguenze. Povertà, emigrazione, disagio sociale, droga e violenza.

Purtroppo non sono sparite del tutto (come in ogni grande città d'altronde!), ma oggi Glasgow può vantare un patrimonio artistico, culturale e musicale da far invidia a tutte quelle belle metropoli che non hanno alle spalle il suo passato burrascoso. C'è una quantità indefinita di musei (molti dei quali gratuiti!) e galleria d'arte, di palazzi storici e collezioni private visitabili, di artisti di strada che cantano a tutte le ore e di street art che colora le strade. 

In Scozia imparerai a guardare oltre, a scavare, a non fermarti all'apparenza.

Street art a GlasgowStreet art a Glasgow

Ma ci sarebbero altri mille motivi che potrei svelarti per farti prenotare un biglietto per la Scozia oggi stesso, ma devi scoprirli da te, andandoci.

BUON VIAGGIO!

 

Tags: Scozia, viaggiinsolitaria

Commenti   

+1 #1 Ivana 2018-01-23 14:13
Ciao Eryka. Molto bello il tuo blog...e le tue foto. Io adoro la Scozia, l'ho già girata in camper per 4 estati e quest'anno tornerò per fare le Isole Orcadi. A marzo con un'amica saremo a Glasgow per 3gg. Hai qualcosa da consigliarci? Locali o altro di particolare? Grazie
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

0
0
0
s2smodern