Cosa fare ad Oristano: Spiaggia Is Arutas

Rinomata per i suoi granelli tondeggianti di quarzo bianco che sfumano in toni pastello, i quali Le hanno conferito la nomea di spiaggia dei Chicchi di Riso, la spiaggia Is Arutas si presenta come una distesa bianco-scintillante accarezzata da un’acqua cristallina, poi verde intenso, poi blu.

Purtroppo con gli anni la sabbia è stata portata via con noncuranza un po’ dalle persone bisognose di un gingillo materiale, un po’ dal vento e dal mare, e quelle enormi dune bianche sono ora solo un ricordo. Nonostante questo, il fascino della spiaggia rimane intatto.

Caratteristica della spiaggia è la cornice di granito porifico nella quale, i vari eventi atmosferici, hanno scavato con arte meravigliose piccole baie, che arricchiscono la grazia selvaggia de Is Arutas.

Posizionata nella penisola del Sinis (centro-ovest Sardegna), con fondali profondi e ben esposta al vento è meta dei surfisti che su quelle onde limpide e alte rotolano leggeri, anche durante il freddo inverno.

Fornita dei servizi basilari durante l’estate, anche se spoglia di ciò che potrebbe far arrivare orde di turisti, è menzionata tra le più belle spiagge sarde proprio grazie al suo paesaggio incontaminato, assolutamente indimenticabile per la sua genuinità.

Ma è durante i mesi freddi che è assolutamente perfetta.

La pace dell’intero paesaggio viene interrotta solo dalla musica del mare che, con grosse onde, si infrange sugli scogli, regalando uno spettacolo naturale indimenticabile.

ozio_gallery_nano

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

0
0
0
s2smodern