Posti imperdibili in Sardegna: L’Eremo di San Trano (Luogosanto)

L’eremo di San Trano lo troviamo in Gallura, tra i comuni di Arzachena e Luogosanto (di cui fa parte), su di una collina granitica tra mastodontiche rocce modellate dal vento.

E’ una deliziosa chiesetta incastonata, o meglio, costruita su una distesa di granito circondata dal verde della macchia mediterranea in un oasi di pace e tranquillità.

Secondo la tradizione la piccola cappella sorge sulla grotta in cui i Santi Nicola e Trano, nel IV secolo d.C., trovarono riparo per il loro eremitaggio. Lontano dalla vita di agi e vizi, trovarono nel loro piccolo agro tutto ciò di cui avevano bisogno per la loro esistenza interamente dedicata alla spiritualità. Perse poi completamente le tracce alla loro morte, solo nel 1227 i loro corpi vennero rinvenuti da due frati Francescani, grazie ad una apparizione della Madonna, che durante un pellegrinaggio indicò loro il posto in cui i due Santi avevano sempre vissuto, ordinando poi in seguito la costruzione della chiesetta sullo stesso (1230).

L’architettura dell’eremo è molto semplice e modesta, quasi ad indicare chi qui visse. A navata unica e con pochi banchi, esternamente si presenta, ovviamente, in granito con tegole grezze, internamente intonacata grossolanamente con pavimenti in pietra e soffitto ligneo. La particolarità sta nell’altare. La grotta granitica sotto cui trovarono riparo i due Santi eremiti è inglobata nella struttura come a protezione dell’altare, anch’esso ricavato da un blocco di granito modellato irregolarmente dalla natura. Dietro di esso e proprio sotto l’antica grotta troviamo due statue raffiguranti i Santi Nicola e Trano, realizzate nel secolo scorso in Corsica. Attorno all’altare chi preferisce può passare tre volte recitando un Pater, un Ave e un Gloria.

All’esterno si gode di una vista mozzafiato: sul paese di Luogosanto, sulla Corsica, sulle dolci colline verdi galluresi.

L’eremo di San Trano è un posto affascinante, da visitare assolutamente, arrivarci equivale ad entrare in un’altra dimensione. Silenzio, quiete, profumo di libertà. L’animo si distende e il pensiero corre indietro nel tempo e tutto d’un tratto attrae la tua curiosità…

Cambiare vita e rifugiarsi in un luogo sperduto lontano dalla società ormai opprimente per iniziare la ricerca di qualcosa all’interno del proprio cuore o fuggire da qualcosa per ritrovare il proprio equilibrio. Ritrovarsi attraverso il silenzio, guardarsi dentro e non dover più preoccuparsi della spirale materiale che ci avvolge, scegliendo sé stessi e la propria spiritualità al succulento mondo. Ci vuole coraggio. Eppure, pensandoci bene, la società mondiale, ognuno nel suo piccolo, mettendo in atto questo stile di vita, anche solo in modo laico, sebbene così lontano dal nostro pensiero, ne trarrebbe giovamento: quiete, aiuto reciproco, pace e umiltà, tolleranza e benevolenza verso tutti… Lo so, pura UTOPIA! Torniamo con il pensiero al presente..

L’eremo di San Trano è un posto davvero suggestivo!

ozio_gallery_nano

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

0
0
0
s2smodern